Post.


Ozono protegge ambulatori medici da virus

E’ partito a metà aprile 2020 il progetto Safe Zone: 100 studi medici sanificati per 100 giorni.

Il dott. Claudio Cricelli, presidente Simg, Società Italiana di Medicina Generale, racconta il senso e lo scopo del progetto di sanificazione che coinvolgerà 100 ambulatori in tutta Italia. Il progetto si svolgerà soprattutto nelle regioni più colpite dal Sars-Cov-2: Lombardia (province di Bergamo e Lodi), Emilia-Romagna (Piacenza e Parma), Veneto (Padova, Venezia, Verona), Piemonte (Asti), Liguria (Savona), Roma, Puglia con l’area di Foggia e Calabria con Rende, in provincia di Cosenza.

ozono

Durante questo periodo gli studi medici, principalmente di medicina generale, saranno oltre che disinfettati con l’abituale pulizia meccanica a base di presidi chimici, anche con l’utilizzo di ozono, che rappresenta secondo l’OMS, uno degli strumenti più efficaci nella lotta contro il virus.

Gli studi medici in Italia sono sempre stati un riferimento costante. Purtroppo a causa dell’emergenza Covid-19 questo riferimento è venuto parzialmente a mancare. Le visite sono state limitate alle sole emergenze, ma molte persone hanno bisogno di vedere il medico di famiglia per consulti o perché soffrono di patologie croniche da tenere costantemente sotto controllo. Era necessario quindi trovare un sistema affidabile che permettesse di rendere sicuri e frequentabili in assoluta tranquillità gli studi medici e le sale di attesa degli ambulatori. In nostro aiuto arrivano i generatori di ozono, un gas naturale che può inattivare i virus, compreso il Covid-19

I benefici della sanificazione con l’ozono secondo gli specialisti 

La sanificazione con il contributo dell’ozono elimina gli agenti patogeni causa di malattie e infezioni (virus e batteri, poi acari, muffe, protozoi e ogni altra particella potenzialmente nociva) e rigenera l’aria dell’ambulatorio medico (per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare questa pagina del nostro sito internet). Secondo l’OMS l’ozono è il gas disinfettante più efficace contro tutti i tipi di microrganismi. Il suo uso per la disinfezione dell’aria e delle superfici è consigliabile rispetto all’utilizzo di altre sostanze, per la sua efficacia e per la sua rapida decomposizione poiché non lascia residui.

“L’ozono è la sostanza che più di ogni altra può garantire una sanificazione completa e ridurre i rischi del contagio – sottolinea il Prof. Marco Borderi, Dirigente Medico dell’Unità Operativa di Malattie Infettive dell’Azienda Ospedaliera di Bologna Sant’Orsola Malpighi. 

Il progetto Safe Zone è interamente supportato dalla società GlaxoSmithKline, in collaborazione con la Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie.

Fonti e approfondimenti:

https://www.repubblica.it/dossier/salute/rep-salute/2020/04/14/news/cosi_ti_sanifico_lo_studio_del_medico-253581793/

Lascia un commento